AGSM AIM main sponsor AIS

Il progetto ALL IN SPORT prende il via con un’iniezione di energia grazie al sostegno del Gruppo AGSM AIM presieduto dall’Avvocato Stefano Casali.
Il Gruppo AGSM AIM si occupa di produzione e distribuzione di energia elettrica e calore, distribuzione di gas, illuminazione pubblica artistica, gestione energetica degli edifici, servizi di telecomunicazioni e fibra ottica, servizi di igiene ambientale, sosta e manutenzione del patrimonio comunale.

Sviluppo sostenibile, tutela dell’ambiente e attenzione alle esigenze della clientela sono i principi guida dell’approccio di AGSM AIM. La missione del Gruppo consiste nell’impegno al raggiungimento di risultati economici ed operativi che consentano la produzione e la distribuzione di valore aggiunto, garantendo nel contempo il rispetto delle diverse esigenze del territorio. AGSM AIM, da sempre attenta al mondo dello sport paralimpico, quest’anno ha puntato ulteriormente su questi atleti speciali.
Il Presidente Casali ha sottolineato nell’intervista rilasciata su SportdiPiù magazine 71 pag. 84 come “le migliori energie non siano intese solo in senso strettamente aziendale ma come possano trovare massima espressione anche nello sport e in particolare in quello paralimpico, emblema dell’energia vincente, nel lavoro e nella vita. Questi alcuni passaggi dell’intervista.

Presidente Casali, AGSM AIM è legata al mondo dello sport: di fatto l’energia è il motore dello sport…
«Certamente, la prima forma di energia è proprio quella dell’atleta, di un qualcuno che dopo una giornata di lavoro trova comunque il tempo e la voglia di praticare sport. L’energia che ci piace è quella nuova,
pulita, come quella impiegata nello sport. E la chiave di tutto sono i giovani. Invece di vedere gruppi di ragazzi al bar vorrei vederli al parco a correre, a giocare, a fare più attività. Questo è il messaggio che ci auguriamo di far passare».

Quest’anno AGSM AIM si avvicina ulteriormente al mondo dello sport paralimpico…
«Sicuramente. Da amanti delle migliori energie abbiamo fatto una scelta importante: quella di guardare un po’ meno allo sport professionistico per essere più vicini al mondo dello sport paralimpico, quello praticato da atleti che a me piace definire speciali. Oltre ad essere un importantissimo esempio sia a livello umano, sociale e morale, bisogna capire che aiutando i diversamente abili si aiuta, indirettamente, tutta la sua realtà sociale. Dietro ad un diversamente abile c’è un mondo ricchissimo fatto di persone che danno vita ad una vera e propria filiera, che merita di essere sostenuta».

ALL IN SPORT e AGSM AIM: insieme alla ricerca delle… MIGLIORI ENERGIE!

Facebook
Twitter
LinkedIn
Ridimensionamento carattere
Contrasto